Acabnews Bologna

Sulla “strada della morte” che corre verso l’Interporto

"Abbiamo chiesto in tutti i modi di mettere in sicurezza quella strada e di garantire collegamenti anche di notte", scrive il Coordinamento Migranti dopo la morte di Muhammad Nazam. Non una di meno: "Non è stato un incidente, ma il risultato di leggi razziste e discriminatorie che continuano a uccidere nei luoghi di lavoro".

25 Gennaio 2022 - 14:48
Acabnews Bologna

Muore all’alba mentre va a lavorare all’Interporto

L'incidente stradale stamattina, riferiscono i Si Cobas: Muhammad Nazam lavorava alla Yoox per Lis ed "era l’unico uomo che insieme alle mamme aveva richiesto il turno centrale. Aveva delle fragilità e stava facendo delle cure per le quali era importante avere una regolarità del sonno. Aveva chiesto il turno centrale e gli era stato negato".

24 Gennaio 2022 - 16:35
Acabnews Bologna

::: Notizie brevi :::

Azione comunicativa davanti a una chiesa: "Non sarà un appello del Papa (o un invito del Presidente) a farci mettere su famiglia" | Non Una Di Meno: "Sentenza Yoox ha limiti, ma è anche grande vittoria delle lavoratrici migranti" | Nuove torri al Fossolo, dalla Giunta ancora "green washing e finta comprensione per disagi residenti".

16 Gennaio 2022 - 19:55
Acabnews Bologna

Nell’appalto Yoox “la discriminazione c’è e va rimossa, vittoria delle operaie”

Tribunale del lavoro censura orari in Lis Group: pronunciamento rende giustizia "a tutte quelle donne che non si adeguano al mantra del profitto ad ogni costo", scrivono i Si Cobas, mentre il Coordinamento Migranti: "È possibile vincere, ora Yoox attuare sentenza". Bassi salari per la spesa a domicilio, un gruppo di socie/i scrive alla Coop.

08 Gennaio 2022 - 15:28
Speciale

Interporto: la città della logistica dove lo sfruttamento è “intermodale”

Inchiesta a cura di Zic.it sull'immenso polo logistico bolognese: la storia dell'infrastruttura e della società che la gestisce, le trasformazioni che hanno interessato la manodopera, le morti di Yaya Yafa e Ogbemudia Osifo. Nell'approfondimento spazio anche alle lotte delle/i lavoratrici/ori, alla testimonianza di un'operaia e ad un focus sul connubio tra propaganda e ristorazione.

04 Gennaio 2022 - 10:36
Acabnews Bologna

Sul centro Mattei “il Comune non smette di mentire”

Migranti del Centro Mattei - Coordinamento Migranti Bologna dopo che in Consiglio comunale si è parlato della protesta messa in atto dagli ospiti del Cas lo scorso 8 aprile: solo "una cerimonia" quella andata in scena a Palazzo D'Accursio, ma "se le istituzioni non vogliono ascoltare, troveremo il modo di farci sentire con altre mobilitazioni".

20 Aprile 2021 - 13:00
Acabnews Bologna

Accordo Yoox, Non Una Di Meno: “Mano di rosa su sfruttamento patriarcale e razzista”

"Presentato come passo avanti per donne lavoratrici un testo che ignora completamente le rivendicazioni delle operaie migranti". Si Cobas sulla vertenza Policonsorzio riferiscono che è stata ottenuta l'apertura di un tavolo dal Comune di Granarolo. Cobas lavoro privato: oggi "quarto sciopero in due mesi" ai magazzini Digitail dove si preparano le spese a domicilio Coop.

13 Marzo 2021 - 13:56
Acabnews Bologna

Yoox e “la ricetta per la parità di sfruttamento”

Si Cobas: "Lo scopo dell’accordo siglato" tra azienda e sindacati confederali "era quello di evitare con qualsiasi mezzo che persistesse il rischio di ottenere risultati e cambiamenti realmente migliorativi. Ecco perché blindare con un accordicchio una situazione che altrimenti sarebbe potuta esplodere".

11 Marzo 2021 - 20:18
Acabnews Bologna

Il ‘grido muto’ di Nudm: “Non siamo disposte a sopportare oltre!” [video]

Flash mob sulla scalinata del Pincio. Momento comunicativo anche in piazza Verdi. Mujeres libres diffondono adesivi anti-violenza e srotolano striscione dalla montagnola: "Vere emergenze sono i femminicidi". Altri striscioni affissi dai Si Cobas tra cavalcavia, prefettura, luoghi di lavoro. Tazebao in vicolo Bolognetti, Làbas: "Le strade sicure le fanno le donne che le attraversano".

08 Marzo 2021 - 21:21
Acabnews Bologna

Sciopero femminista e transfemminista in zona rossa: “Ci organizziamo!”

Non una di meno diffonde le modalità per astenersi dal lavoro e rendere visibile la protesta: "A questo 8 marzo non possiamo rinunciare!". La promessa: "Non appena sarà possibile" sarà chiamata una piazza "e il nostro sarà un grido grandissimo e collettivo". Commissione garanzia esclude comparto scuola: "Gravissimo".

04 Marzo 2021 - 19:20